Libera Terra, i vini confiscati alle mafie

29 giugno 2011

logo

Libera Terra è il marchio che contraddistingue tutti i prodotti biologici delle cooperative aderenti a Libera e che, grazie alla legge 109/1996, gestiscono strutture produttive e terreni confiscati alle organizzazioni mafiose.

“Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata con l’intento di coordinare e sollecitare, a livello nazionale ed internazionale, l’impegno della società civile contro tutte le mafie. L’azione di Libera è volta a favorire la creazione di una comunità liberata dalle mafie nella consapevolezza che il ruolo della società civile sia quello di affiancare la necessaria opera di repressione propria dello Stato e delle Forze dell’Ordine, con attività ed iniziative mirate alla prevenzione culturale.

vignetta

Libera ha organizzato la sua azione in alcuni particolari settori:

- il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati ai mafiosi, con la valorizzazione e l’informazione sulla legge 109/96;

- l’educazione alla legalità nelle scuole, per diffondere soprattutto fra i giovani, una cultura della legalità e far maturare la coscienza civile e la partecipazione democratica attraverso lo sport per recuperare l’enorme potenzialità educativa dello sport e contrastare l’uso del doping e la politica della vittoria ad ogni costo;

- il sostegno diretto a realtà dove è molto forte la penetrazione mafiosa, con progetti tesi a sviluppare risorse di legalità umane, sociali ed economiche presenti sul territorio;

- la formazione e l’aggiornamento sul mutare del fenomeno mafioso e sulle soluzioni di contrasto ad esso attraverso campi di formazione, convegni e seminari;

- l’informazione sul variegato fronte antimafia, attraverso strumenti di diffusione di notizie e di approfondimento tematico sia a stampa che elettronici;

- l’impegno nella memoria delle vittime di mafie e di ogni violenza per non dimenticare chi si è impegnato a costruire-giustizia;

- la costituzione e il rafforzamento di una rete internazionale di società civile impegnata a contrastare la criminalità-internazionale.

prodotti

Centopassi fonde l’attività di due realtà, la Cooperativa Sociale Placido Rizzotto – Libera Terra e la Cooperativa Sociale Pio La Torre – Libera Terra, impegnate sui beni confiscati a Cosa Nostra in Sicilia ed affidati al Consorzio di Comuni Sviluppo e Legalità. Le cooperative aderiscono aLibera. Associazioni, nomi e numeri I terreni, confiscati a boss del calibro di Brusca e Riina, erano stati lasciati fino al momento dell’assegnazione in totale stato di abbandono. Oggi le terre coltivate superano i 400 ettari, di cui 42 a vigneto. Passione, impegno e competenza guidano la conduzione rigorosamente biologica dei vigneti, tutti siti nell’area dell’Alto Belice Corleonese, una zona particolarmente vocata alla produzione del vino di alta qualità. Scenari aperti e incontaminati, con picchi calcarei affioranti in un altopiano dalle altitudini medie molto elevate, rendono questo angolo del Mediterraneo luogo ideale per la crescita della vite. In vigna le rese sono sempre decisamente al di sotto dei limiti massimi consentiti dai disciplinari, mentre in cantina l’attenzione è tutta concentrata sul totale rispetto della naturalità dei prodotti e sulla loro capacità di esprimere i territori di provenienza. Il marchio Centopassi, tratto dall’omonimo film di Marco Tullio Giordana, è dedicato a Peppino Impastato, giovane siciliano che ha dato la vita nella lotta contro la mafia.

Nero d’ Avola Argille di Tagghia Via Sicilia IGT

nero-davola-argille-di-tagghia-via-sicilia-igt

Vitigni: Nero d’ Avola 100%
Tipologia: Sicilia Indicazione Geografica Tipica
Annata: 2010
Viticoltura: biologica certificata
Gradazione Alcolica: 13,5 %
Acidità Totale: 5,50 g/l
Vendemmia: manuale in cassetta, prima metà di settembre
Vinificazione: diraspatura, macerazione dell’uva per circa 8 giorni, fermentazione del mosto a temperatura controllata di 24-26°C, macerazione post fermentativa per ulteriori 8 giorni
Maturazione: in tini di acciaio per 8 mesi
Affinamento: almeno due mesi in bottiglia prima della messa in commercio

L’andamento climatico asciutto e le temperature estive elevate dell’annata 2008, insieme alle caratteristiche pedologiche del sito d’impianto, le ostiche argille sciolte intorno a Corleone, da vigne a spalliera esposte a sud–est a 500 metri di altezza, hanno impresso forza e decisione a questo Nero d’Avola in purezza, vino di grande eleganza. La vendemmia effettuata nella seconda metà di settembre ha lasciato il tempo alle uve di raggiungere la piena maturazione, con un leggero stress delle piante che ha favorito la concentrazione degli zuccheri negli acini e la valorizzazione dei tannini: questo esalta nel vino la forza e l’alcolicità, equilibrate dai tannini nobili e dallo spiccato sentore di frutti di bosco. È dedicato alla memoria di Peppino Impastato, giovane siciliano assassinato dalla mafia, le cui idee continuano ad appassionare chi ama la libertà.

Profumo: apertura con fragole, ciliegia, mirtilli e sentori di spezie, fragrante Sapore: tannini avvolgenti, con note di tamarindo e capperi salati, dall’alta acidità

 

Grillo Rocce di Pietra Longa Sicilia IGT

grillo-rocce-di-pietra-longa-centopassi-sicilia-igt

Vitigni: Grillo 100%
Tipologia: Sicilia Indicazione Geografica Tipica
Annata: 2010
Viticoltura: biologica certificata
Gradazione Alcolica: 13 %
Acidità Totale: 5,8 g/l
Vendemmia: manuale in cassetta, inizio di settembre, utilizzo di trasporto frigo dalla vigna alla cantina
Vinificazione: pressatura soffice dell’uva e fermentazione del mosto a temperatura controllata per 45 giorni
Maturazione: in tini di acciaio per 7 mesi
Affinamento: almeno due mesi in bottiglia prima della messa in commercio

I filari del Grillo di Pietra Longa sono esposti a sud su terreno roccioso in declivio, ben drenato, a quota piuttosto elevata con notevole escursione termica giornaliera. In leggero anticipo rispetto ad annate più umide, si è vendemmiato con clima asciutto e temperature diurne elevate, raccogliendo le uve in piena maturazione ma con ancora una buona acidità, condizioni che si riflettono nel vino con una esaltazione dei sentori fruttati e della freschezza al palato di questo Grillo in purezza. È dedicato a Nicolò Azoti, sindacalista di Baucina assassinato dalla mafia, affinché la sua memoria possa diffondersi in maniera indelebile nelle nostre coscienze.

Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Sicilia IGT

catarratto-terre-rosse-di-giabbascio-sicilia-igt

Le uve del tradizionale Catarratto, da vigne di oltre vent’anni di età, crescono a Giabbascio su sabbie rossastre e fresche. Terre Rosse di Giabbascio è dedicato a Pio La Torre e alla sua incessante lotta per la pace e la giustizia.

Vitigni: Catarratto 100%
Tipologia: Sicilia Indicazione Geografica Tipica
Annata: 2010
Viticoltura: biologica certificata
Gradazione Alcolica: 13,5 %
Acidità Totale: 5,6 g/l
Vendemmia: manuale in cassetta, seconda metà di settembre, utilizzo di trasporto frigo
dalla vigna alla cantina
Vinificazione: pressatura soffice dell’uva e fermentazione a temperatura controllata del
mosto per 55 giorni
Maturazione: 95% in tini di acciaio , 5% in tonneau da 500l nuovi per 7 mesi
Affinamento: almeno due mesi in bottiglia prima della messa in commercio

 

Syrah Marne di Saladino Sicilia IGT – CENTOPASSI

syrah-marne-di-saladino-sicilia-igt-centopassi

Dal vigneto radicato tra le marne argillose dell’entroterra siciliano, a 600 metri di altitudine, nasce questo Syrah in purezza. È dedicato al coraggio ed alla sete di verità e giustizia del giovane capitano Emanuele Basile, Comandante dei Carabinieri della Compagnia di Monreale, ucciso barbaramente dalla mano mafiosa.

Vitigni: Syrah 100%
Tipologia: Sicilia Indicazione Geografica Tipica
Annata: 2009
Viticoltura: biologica certificata
Gradazione Alcolica: 13,5 %
Acidità Totale: 5,8 g/l
Vendemmia: manuale in cassetta, ultima decade di settembre
Vinificazione: diraspatura, macerazione dell’uva per circa 12 giorni, fermentazione del mosto a temperatura controllata di 24-26°C , macerazione post fermentativa per ulteriori 8 giorni
Maturazione: in botte di Rovere di Slavonia da 20 hl per 12 mesi
Affinamento: almeno sei mesi in bottiglia prima della messa in commercio

centopassi

Autore: Tommaso Aniballi

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:”Tabella normale”; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:””; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:”Calibri”,”sans-serif”; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons