La termovinificazione

29 aprile 2010

Una tecnica utilizzata per ottenere dei vini dal colore intenso.

termovinificatore

La termovinificazione è una tecnica usata per produrre vini molto colorati, adatti ai tagli (i cosiddetti rossissimi), oppure nei casi di lavorazioni di mosti derivati da uve colpite da marciume, al fine di inattivare le muffe e gli enzimi presenti. L’uva viene mantenuta a 50-70 °C per 10-30’, affinché le sostanze coloranti vengano solubilizzate. Il mosto liquido ottenuto è posto a fermentare a 20-30 °C, mentre le vinacce estratte sono sottoposte a torchiatura, per recuperare parte del liquido stesso; le vinacce esaurite vengono eliminate.

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons