Panini al latte

6 gennaio 2012
Dosi
25 pz
Difficoltà
Media
Preparaz.
20'
Cottura
15'
KCal
Medie
Costo
Basso

panini-al-latte-ingrIngredienti

500 g di farina (w 280-300)

200 g di latte intero

100–140 g di acqua

50 g di burro leggermente ammorbidito

15  g di lievito di birra fresco

20 g di zucchero semolato

1 cucchiaino di malto d’orzo

7 g di sale fino

½ bicchiere di latte per pennellare

Semi di papavero o sesamo

Preparazione

panini-al-latte-proc-1Versare il latte e l’acqua tiepidi (28°C ca) nella planetaria con gancio ad uncino o nell’impastatrice, sciogliere il lievito di birra ed unire lo zucchero.

Azionare la macchina alla velocita minima ed unire la farina, quindi aggiungere il burro ammorbidito ed il sale.

 

 

panini-al-latte-proc-2Lavorare l’impasto per almeno 10’,  sino ad ottenere una pasta liscia, omogenea ed elastica.

 

 

 

 

panini-al-latte-proc-3Coprire l’impasto con un panno o con carta pellicola e porlo a lievitare in un luogo tiepido (ca 28°C) fino a quando non raddoppia il suo volume, occorreranno circa 60-80’.

6. Quando il composto sarà raddoppiato di volume, versarlo su un tavolo di lavoro per foggiare le forme.

 

 

panini-al-latte-proc-47. Dividere l’impasto in pezzi da circa 200 g e lavorarlo a mò di filoncino, evitando di utilizzare altra farina.

8. Tagliarli l’impasto a pezzetti di circa 25-30 g l’uno, e lavorarli con il palmo della mano e le dita, fino ad ottenerne delle piccole sfere.

 

 

panini-al-latte-proc-59. Porre i panini su una placca da forno rivestita con carta da forno.

10. Coprire con un canovaccio o con pellicola e porre nuovamente a lievitare a 28°C per circa 30-40’. A ¾ di lievitazione pennellare i panini con latte.

11. Una volta che i panini sono lievitati, pennellarli ancora con latte e spolverarli con i semi di papavero.

12. Lasciare riposare 3-4’ ed infornare a 200°C per circa 15-18’. Toglierli dal forno e lasciarli raffreddare.

 

panini-al-latte-h-e-finale

Note e… Sonia consiglia

a) Per la ricetta dei panini al latte è consigliabile l’utilizzo di farina di media forza (w 280-300). Infatti la quantità di latte varia a seconda del tipo di farina.

b) Se volete dare un colore dorato ai panini è possibile pennellarli con uovo e latte sbattuti insieme.

c) È consigliabile conservare i panini in sacchetto di carta, in questo modo si manterranno morbidi anche per il giorno dopo.

d) Sostituire i semi di papavero con semi di sesamo.

e) Per il pane all’alloro – Antica Roma – Plinio “Naturalis historia”: cuocere i filoni di pane su uno strato di foglie di alloro fresco.

 

Ricetta, foto e video a cura di Sonia Palermo e Angelo Solillo

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons