Zeppole o bignè di San Giuseppe

14 marzo 2011
Dosi
15 pz
Difficoltà
Alta
Preparaz.
30'
Cottura
10'
KCal
Alte
Costo
Medio

zeppole-ing

Ingredienti

250 g di acqua

50 g di burro

200 g di farina “00”

5 g di sale fino

10 g di zucchero

6 uova medie

700-800 g di crema pasticcera

3 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione

zeppole-proc-1

1. In una casseruola. portare ad ebollizione l’acqua con il burro, lo zucchero e il sale.

2. Togliere dal fuoco e  aggiungere in una sola volta la farina mescolando continuamente.

3. Rimettere la casseruola sul fuoco e lasciare cuocere la pasta (polentino) fino a che non si stacca dalle pareti del recipiente e formi una palla ben omogenea (circa 3-4 minuti).

zeppole-proc-2

4. Mettere il composto in una bastardella o nella bacinella della planetaria e lasciare intiepidire appena, mescolando di tanto in tanto.

5. Incorporare le uova uno alla volta, aggiungendo il successivo solo quando il precedente si è ben incorporato.

zeppole-proc-3

6. Verificare la consistenza dell’impasto con le dita e se è necessario aggiungere altre uova. Il composto è pronto quando avrà raggiunto un aspetto lucido e una consistenza collosa, ma non liquida.

7. In una padella dai bordi alti scaldare l’olio ad una temperatura di circa 160-170°C.

8. Utilizzando due cucchiai, passare più volte una noce di impasto da un cucchiaio all’altro, in modo da formare una sfera più o meno regolare, e porla nell’olio caldo.

zeppole-proc-4

9. Formare gli altri bignè e aggiungerle nella padella, senza riempirla eccessivamente, poiché durante la cottura i bignè triplicheranno il loro volume.zeppole-proc-5

10. Rigirare di continuo i bignè in modo che possano dorarsi uniformemente.

11. Una volta che risulteranno dorati e leggeri, scolarli dall’olio e porli ad asciugare su carta assorbente da cucina.

12. Lasciarli raffreddare e utilizzando un sache a poche farcirli con crema pasticcera fredda.

13. Disporre i bignè di San Giuseppe su un vassoio e cospargerli con zucchero a velo.

zeppole-hom-e-finale-3

Note e… Sonia consiglia

a) La pasta dovrà avere un aspetto colloso, ma non liquido.

b) Incorporare le uova al composto ancora caldo, in quanto una volta raffreddato non prende più corpo e le preparazioni tendono a gonfiarsi meno.

c) A piacere i bignè di San Giuseppe si possono decorare con un ciuffetto di crema pasticcera e mezza ciliegina candita o amarena sciroppata.

d) Trattandosi di un impasto che gonfia molto in cottura, non è indicato per creare le zeppole dalla forma a ciambella, in quanto si deformerebbero eccessivamente.

e) Variante  1 : 500 g di acqua, 500 g di farina, 125 g di burro, 650 g ca di uova, un pizzico di sale

Variante 2: 400 g di acqua, 400 g di farina, 80 di burro, un pizzico di sale, un pizzico di lievito chimico, 12 uova. Creare dei piccoli bignè su carta da forno e immergere in olio bollente. cuocere sommersi d’olio utilizzando uno scolapasta o altro. Ottimi per finger food salati es. ricotta e salmone affumicato, ricotta e tonno, ecc.

 

Ricetta, foto e video a cura di Sonia Palermo e Angelo Solillo

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons