Vini della Nuova Zelanda

26 marzo 2011

nuova_zelanda-vignetiDegustazione di alcuni vini della Nuova Zelanda.

 

Vinoptima Ormond Reserve Gewurtztraminer 2006 Gisborne  13% – € 38

Questa cantina è stata fondata a Gisborne nel 2000 da Nick Nobilo col preciso intento di produrre un Gewurtztraminer di altissimo livello. Considerato il miglior Gewurtztraminer del nuovo mondo, colpisce per eleganza e la finezza che esprime all’olfatto, contraddistinto da note di zenzero e mandarino. Al palato è ricco, equilibrato e dotato di un’eccezionale persistenza, con sentori speziati prevalenti su un fondo di zenzero, ananas e albicocche essiccate.

 

palliserPalliser Estate Matinborough Sauvignon blanc 2009

Martinborough – 13% – € 27

Fondata nel 1988 e da allora sapientemente diretta da Richard Riddiford, Palliser Estate è una cantina conosciuta ed apprezzata a livello internazionale. Questo elegante Sauvignon, uno dei fiori all’occhiello dell’enologo Allan Johnson, si presenta ampio e intenso all’olfatto, con note di peperone, foglie di pomodoro e di frutta nel finale, mentre al palato risulta avvolgente, equilibrato e lungo, caratterizzato da sentori di pompelmo rosa e di lime.

 

auntsfieldAuntsfield Long Cow Sauvignon blanc 2009

Marlborough – 13,5% – € 25

Fondata nel 1873 da David Herd, Auntsfield Estate è la più antica cantina commerciale della Marlborough region. Dotato di spiccata personalità, questo Sauvignon blanc si distingue per la finezza olfattiva e gli intensi sentori di peperone, asparago, limone e frutti tropicali nonché per la pienezza al gusto, sapido, che richiama frutto della passione e uva spina. Accattivante e con buon rapporto qualità/prezzo è lo Sliding Hill Sauvignon blanc 2009 proposto da questa azienda.

 

craggy-rangeCraggy Range Otago Station Vineyard Waitaky Valley Havelock North

Hauwkes Riesling 2008 – 11% – € 25

Nata nel 1997 per volere dell’industriale australiano Terry Peabody  e dell’agronomo/enologo Steve Smith, questa azienda possiede vigneti dislocati nelle aree viticole più vocate della Nuova Zelanda. Prodotto in North Otago, questo fine e piacevole Riesling stupisce per l’impatto olfattivo, in cui prevalgono intensi sentori di ananas, pompelmo e mela verde, in perfetta armonia con sensazioni gustative e persistenti, con note fruttate, floreali e speziate.

                                                                                               

saint-clairSaint Clair Pioneer block 4 Sawcut  Pinot noir 2006

Marlborough – 13,5% – € 25,50

Situata nella porzione  meridionale del Wairau Valley (Marlborough) questa azienda è stata fondata da Neal e Jude Ibbotson nel 1978, divenendo in pochi anni molto apprezzata per i suoi Sauvignon blanc. Questo Pinot nero, dal colore intenso, è molto fine all’olfatto, che richiama frutti rossi maturi, quali amarena e prugna, e sentori tostati i rilievi; al palato esprime un buon corpo, tannini morbidi e una buona persistenza, con le note speziate e fruttate prevalenti.

 

cloudy-bayCloudy Bay Marlborough Chardonnay 2007

Blenheim – 14% – € 30

Tra le aziende neozelandesi più note in assoluto, Cloudy Bay nasce nel 1985 col preciso intento di estrinsecare le potenzialità qualitative della Wairau Valley (Marlborough). Questo vino, affinato in barrique, si esprime all’olfatto con note tostate, rosse e di frutti maturi mentre al palato è strutturato, con buon equilibrio e sentori di agrumi e drupacee. Veramente grande il Sauvignon blanc di questa azienda, una delle icone dell’enologia neozelandese.

 

clous-sauvignonClos Henry Marlborough Sauvignon blanc 2008

Renwick Hill, Marlborough – 13,5% – € 29

I vigneti di questa azienda, fondata dalla famiglia Bourgeois, produttori di vino a Sancerre (Valle della Loira) da 10 generazioni, sono stati realizzati su terreni vergini a partire dal 2001. Questo vino, che riunisce terroir neozelandese e tecnica francese, si contraddistingue per i sentori olfattivi erbacei, di agrumi e di frutti tropicali maturi, che si fondono armonicamente con un gusto complesso e rotondo, caratterizzato da buona freschezza e note minerali.

 

babichBabich Hawke’s Bay Merlot Cabernet 2004

Hawke’s Bay – 12,5% – € 20

E’ una delle aziende storiche della Nuova Zelanda, fondata nel 1895 da Josip Babich, uno dei tanti immigrati croati giunti in queste terre e dedicatisi con successo alla vitivinicoltura. Intenso ed elegante al naso con sentori minerali ed evoluti, questo taglio si presenta in bocca equilibrato e rotondo, con note di piccoli frutti rossi e di prugna cotta nel finale.

 

clous-pinotClos Henri Bel Echo Marlborough  – Renwick Hill, Malrborough

Pinot noir 2007 – 13,5% – € 25

Questo pino nero di medio corpo, caratterizzato da uno stile delicato che richiama quelli  francesi, viene prodotto da Clos Henri prestando una particolare attenzione alla fruttuosità. Armonico e dotato di un buon equilibrio, questo vino si esprime con intensi sentori di frutti rossi, tra i quali spiccano prugna, ciliegia e piccoli frutti rossi, e con note speziate di pepe nero; in bocca prevalgono le note speziate e tostate su quelle fruttate percepite nel finale.

 

bishops-leapBishop’s Leap, Marlborough  Sauvignon blanc 2008 – 12,5% – € 10

Marlborough Valley Wines Ltd. Blenheim

Bishop’s Leap è il nome di una rupe scoscesa situata lungo il corso del Warai river, che la tradizione popolare vuole teatro del fatale balzo di uno dei primi vescovi del Marlborough, inseguito dai guerrieri Maori. Ottimo per rapporto qualità/prezzo, è un vino dotato di elevata bevibilità e si esprime al naso per i lievi sentori floreali e sfruttati, con sfumate note di pesca bianca e mela; dal gusto morbido, equilibrato, con sentori agrumati e di peperone nel finale.

 

Autore: Tommaso Aniballi

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons