Il sommelier e la comunicazione

5 luglio 2010

sommelier-5Una delle qualità professionali

Nell’attuale mondo del vino il sommelier non è solo l’abile coppiere o bottigliere di un tempo, che nell’antichità suscitava tale rispetto e considerazione da essere abbinato alla divinità, proprio in virtù della sua soprannaturale capacità di percepire nel vino profumi e sapori sublimi, sconosciuti alle persone comuni. Sempre più spesso il sommelier esce dalle sale del ristorante o dell’enoteca per partecipare a convegni e seminari nei quali è invitato a esprimere la propria opinione, partecipa a trasmissioni radiofoniche e televisive nelle quali contribuisce a creare e plasmare con competenza e serietà il gusto del pubblico, scrive su riviste di settore proponendosi come uno degli elementi trainanti dell’attuale movimento del vino. Le sue competenze e richiedono quindi grandi approfondimenti e ricerche, da arricchire con l’esperienza, incontri e confronti con gli esponenti di tutti i comparti del mondo enogastronomico, a partire dalla produzione fino alla comunicazione con il pubblico.

Autore: Tommaso Aniballi

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons