Antipasto vegetariano

20 novembre 2012
ricette d'autore
Dosi
12-15 px
Difficoltà
Media
Preparaz.
30'
Cottura
15'
KCal
Basse

Ingredienti

Procedimento

Per le verdure alla griglia

1. Mondare e tagliare le zucchine a fette oblique di 6-7 mm.

2. Cuocere le verdure sulla griglia o sul fry top o in una padella lionese girandole.

3. Con l’aceto,  il pepe, il sale e l’olio preparare una vinaigrette. Aromatizzare la salsa con aglio tritato o schiacciato  e prezzemolo.

4. Disporre le verdure su un piatto di servizio e irrorarle con la salsa.

 

Per i peperoni arrostiti

1. Cuocere i peperoni su una griglia o piastra oppure in forno a 210°C

2. Quando i peperoni saranno cotti  su tutti i lati, metterli in una bowl di vetro e chiudere bene  con pellicola e lasciare che si intiepidiscono.

3. Spellarli completamente. Lavare di tanto in tanto le mani in modo da eliminare eventuali pezzetti di buccia. Aprirli a metà ed eliminare il peduncolo, i semi ed i filamenti bianchi, quindi tagliarli a listarelle.

4. Condire i peperoni con l’olio, l’aglio affettato, il prezzemolo e sale e pepe.

 

Per l’insalata di barbabietole

1. Tagliare le barbabietole  a cubetti di circa 1,5 cm e condirle con olio e sale

2. Disporre la barbabietola su un piatto di servizio, aggiungere il  formaggio tagliato a cubetti di circa 1 cm e completare con un ciuffetto di basilico oppure erba cipollina

Note

a) Sostituire il formaggio con mela e gherigli di noci

 

Per i carciofi alla greca

1. Parare i carciofi eliminando le brattee più esterne e tornirli a spirale, ruotandolo man mano che si va verso la cima, quindi tagliarli a metà, eliminare il fieno e ridurli in piccoli spicchi.

2. Man mano che si preparano tenerli a bagno in acqua fredda acidulata col succo di 2 limoni.

3. Sgocciolare i carciofi, metterli in una casseruola bassa, unire il resto degli ingredienti in modo da coprire appena la preparazione.

4. Coprire con un foglio di carta da forno e portare a cottura , occorreranno circa 30’.

5. Lasciare raffreddare e servire.

 

Per l’insalata di funghi champignon

1. Mondare i funghi ed affettarli verticalmente a lamelle sottili.

2. Preparare la salsa citronette sciogliendo inizialmente il sale ed il pepe nero col succo di limone. Unire l’olio extravergine d’oliva e continuare a mescolare fino ad emulsionare gli ingredienti.

3. Disporre il soncino su un piatto di portata e condire appena con la citronette.

4. Adagiarvi sopra i funghi in modo armonioso e condire con altra salsa.

5. Terminare la preparazione con scaglie di parmigiano reggiano, aceto balsamico e pinoli tostati.

Note

a) L’insalata di funghi porcini è un ottimo antipasto, che può essere preparata anche con altre varietà di funghi, quali ovoli e funghi porcini.

b) Per arricchire l’insalata si possono aggiungere gherigli di noci o pinoli tostati

c) A piacere si può decorare con della glassa di aceto balsamico e servire su un letto di lattughino, rucola, misticanza, ecc.

 

Per i pomodori gratinati

1 Preparare il pane per gratin: inserire in un cutter il pane, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, l’aglio e il prezzemolo; tritare finemente il tutto. Trasferire il composto in una recipiente e condirlo con poco sale , pepe nero e olio extra vergine di oliva; mescolare bene tutti gli ingredienti e se è necessario aggiungere ancora olio, fino ad ottenere un composto umido, ma non appiccicoso.

2. Rivestire una placca con carta da forno e ungerla con un leggero strato di olio, e aggiungere sale e pepe.

3. Mondare i pomodori, dividerli a metà, eliminare parte dei semi e disporli sulla placca, quindi irrorarli con un filo di olio ex. v. di oliva e condirli con un pizzico di sale e pepe

4. Cospargere i pomodori con il pane per gratin, irrorare nuovamente con olio e gratinare in forno a 170°C per circa 25′.

Note

a) Sono ottimi serviti anche freddi.

b) È in uso anche rosolare la mollica di pane nell’olio di oliva ed aggiungere, oltre  agli ingredienti citati, acciughe e capperi tritati (solamente per verdure gratinate).

c) E’ consigliabile dopo aver tagliato i pomodori, lasciarli sgocciolare, capovolti, su una gratella in modo che possano eliminare parte della loro acqua di vegetazione.

d) Una variante di questa ricetta è quella di far rosolare la mollica di pane nell’olio di oliva ed aggiungere qualche filetto d’acciuga salato e capperi tritati (solamente per verdure gratinate).

 

Ricetta dello Chef A. Solillo 

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons