Orata al cartoccio

3 aprile 2014
Dosi
10 px
Difficoltà
Media
Preparaz.
20'
Cottura
20'
KCal
Basse
Costo
Alto

Ingredienti orata al cartoccio

orata al cartoccio 1Versione 1

5 orate da 400/500 g ognuna

1,5 kg di patate

400 g ca di pomodori ciliegini o di concassè di pomodoro

200 g di olive nere denocciolate

100 ml di olio ex . v. di oliva

20 g di capperi dissalati

3 spicchi d’aglio

1 mazzetto di prezzemolo

sale e pepe qb

 

Versione 2

10 orate da 200 g ognuna

500 g di cozze

500 g di vongole

500 g di calamaretti

250 g di gamberetti

10 scampetti (facoltativi)

100 ml di vino bianco

100 ml di olio ex . v. di oliva

6-7 spicchi d’aglio

1 mazzetto di prezzemolo (in parte tritato)

Sale e pepe qb

 

Preparazione orata al cartoccio

Per la versione 1

orata al cartocciojpg1. Mondare le patate e creare con lo scavino delle piccole sfere, quindi lessarle al dente in acqua leggermente acidulata. Tagliare i pomodori in 2 o 4 parti .

2. Pulire le orate e condirle all’interno con sale, pepe, un rametto di prezzemolo e mezzo spicchio d’aglio.

 

 

orata al cartoccio3. Preparare il cartoccio tagliando la carta da forno in rettangoli o in forma circolare, quindi disporre al centro di ogni foglio un’ orata.

4. Distribuire sul pesce le patate, i pomodori, le olive, i capperi e qualche fogliolina di prezzemolo. Condire con sale, pepe ed un filo d’olio ex. v. di oliva.

 

orata al cartoccio5. Pennellare i bordi della carta con albume sbattuto

 

 

 

 

orata al cartoccio 26. Chiudere il cartoccio piegando i bordi della carta su se stessi più volte.

 

 

 

 

20140402_2131366. Cuocere in forno a 180°C per 20’.

7. Servire subito.

 

 

Variante della versione 1

1. In una padella con l’olio far rosolare gli spicchi d’aglio in camicia, toglierli ed unire i capperi e le olive nere. Alzare la fiamma, aggiungere i pomodori ciliegini tagliati in 2 o 4 parti e cuocerli leggermente.

2. Pulire le orate, sfilettarle e spellarle (la spellatura è facoltativa).

3. Preparare il cartoccio tagliando la carta da forno in rettangoli o in forma circolare quindi disporre al centro di ogni foglio 1-2 cucchiai di salsa.

4. Adagiare i filetti (uno per foglio) sulla salsa e completare la preparazione aggiungendo altra salsa, le patate ed il prezzemolo tritato. Infine condire con sale, pepe ed olio ex. V. di oliva.

5. Pennellare i bordi della carta con albume sbattuto e chiudere il cartoccio piegando i bordi della carta su se stessi più volte.

6. Cuocere in forno a 180°C per circa 12’.

7. Servire subito.

 

Per la versione 2

1. Pulire i frutti di mare e far spurgare le vongole in una soluzione salina all’1% per circa un’ora.

2. Cuocere in una padella le cozze e le vongole con pochissimo olio, uno spicchio d’aglio in camicia e pochissimo vino bianco, fino a quando le valve accennano ad aprirsi.

3. Sgusciare la metà dei molluschi e filtrare il liquido di cottura.

4. Pulire i calamari e tagliarli a julienne. Sgusciare i gamberetti, lasciando attaccato il capotorace e la coda.

5. In un tegame far rosolare uno spicchio d’aglio (tritato o in camicia) con poco olio, aggiungere il prezzemolo tritato e i calamari. Dopo qualche minuto di cottura sfumare con il vino e continuare la cottura per altri 5-10’, aggiungendo un po’ di acqua di cottura dei frutti di mare.

6. Pulire le orate e condirle all’interno con sale, pepe, un rametto di prezzemolo e mezzo spicchio d’aglio.

7. Preparare il cartoccio tagliando la carta da forno in rettangoli o in forma circolare, quindi disporre al centro di ogni foglio un’orata.

8. Distribuire sulle orate i molluschi e i crostacei e completare con prezzemolo tritato ed un filo d’olio ex. V. di oliva.

9. Pennellare i bordi della carta con albume sbattuto e chiudere il cartoccio piegando i bordi della carta su se stessi più volte.

10. Cuocere in forno a 180°C per 15’.

11. Servire subito con il cartoccio.

Variante: è possibile aggiungere i frutti di mare a crudo, ma vi è rischio di trovare nel cartoccio un eccesso di acqua  e della sabbia.

 

orata al cartoccio  copia

Consigli & curiosità

a) Il pesce al cartoccio è una preparazione ricca di profumi e sapori unici, ma che risulta anche di “effetto” nel momento in cui viene servito al cliente, il quale aprendolo, gode di un cibo succulento e di piacevoli sensazioni olfattive.

b) Se il cartoccio viene preparato con elementi di guarnizione che hanno tempi di cottura più brevi rispetto alla cottura del pesce, allora è bene cuocere in parte il pesce in forno, oppure in padella con poco olio, prima di preparare il cartoccio insieme agli altri alimenti.

www.cucinaconoi.it - Roma - C.F. 97553610581 - P.IVA 11328511008 - email info@cucinaconoi.it
Copyright © 2010 All Rights Reserved
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Licenza Creative Commons